Le banche e la mediocrità del Male

15 Dic

Quello che molti non comprendono è che le banche assovono al mero compito di raccogliere, concentrare e redistribuire con un effetto moltiplicativo tutto il denaro non strettamente necessario alla stretta sussistenza.
In altre epoche a questo provvedevano gabellieri, usurai, finanziatori o finanzieri, sacerdoti e feudatari, ma è una differenza di relativo conto: dipende solo da quanto volentieri immetta risorse chi accumula risorse (risparmiatore). Viceversa il compito degli ‘operatori’ è sempre lo stesso: incassare denaro dalle persone e  preservarlo per gli scopi del padrone.

Infatti, nel caso del salvataggio di Banca Etruria come delle altre ci troviamo davanti a ‘risparmiatori’ che sono stati convinti da solerti impiegati ad investire in ‘imprese’ che forse avrebbero reso l’1% effettivo, mentre ‘svalutazione’ ed ‘inflazione’ erano davvero improbabili.

Come si possa sostenere che non vi sia stata fraudolenza – come accadde per il caso Parmalat – è difficile da capire, specie se stavolta il personale stesso aveva dubbi e resistenze, temendo per i propri clienti.

Più che aiuti ‘umanitari’ di Stato, servirebbero sentenze rapide e draconiane …

Anche in questo caso, come le nostre pensioni e tant’altro, ci troviamo a constatare la ‘mediocrità del Male’, quello che distrugge vite ed esistenze con il diniego di una procedura o la capzione di una firma e del quale nessuno risponde poichè ‘rispettava gli ordini’ … in cambio di una carriera.

E, se prima ricordavamo la Parmalat, vale la pena di tener presente quanti suicidi e quante famiglie distrutte sono state causati dai metodi di Equitalia.

Con un leggero sforzo potremmo anche accorgerci che c’è sempre la stessa componente partitica dietro i disastri Parmalat, Inps, Equitalia ed Etruria …

Demata

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: