Tag Archives: tasso

Standard & Poor’s rating: risalgono i mutui?

22 Set

Standard & Poor’s punisce le banche italiane:  tagliato il rating a sette istituti di credito.

Un’altra batosta per chi ha sottoscritto un mutuo a tasso variabile, dato che, così andando, aumenterà il costo del denaro?

Probabilmente, si.

Come non dover recriminare sulla scorrettezza di tante promesse quindicennali di “”stabilità e crescita dei mercati”, paventate dagli operatori finanziari a tanti sottoscrittori di mutui-casa?

Chi mai poteva credere che, per 15 o vent’anni, il costo del denaro rimanesse appiattito all’1% o poco più? E come non farsi due conti e realizzare che, anche se le cose fossero andate a gonfie vele, nel giro di un decennio i mutui a tasso variabile sarebbero risaliti pesantemente?

E che dire di Unicredit,  il cui outlook è passato da stabile a negativo? Come non ricordare le incertezze degli analisti, quando si fuse con Capitalia?

E come non accorgersi della sua debolezza “storica”, visto che nacque da una progressiva fusione di soggetti deboli e/o piccolissimi come Credito Italiano, Credito Romagnolo, Cassa di Risparmio di Modena, Banca del Monte di Bologna e Ravenna, Banca Popolare del Molise, Cariverona, Cassa di Risparmio di Torino, Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto, Cassamarca, Caritro e Cassa di Risparmio di Trieste?

Per non parlare del’OPA su HBV che portò al controllo di Pekao e Bph, le due principale banche della Polonia che è un paese in grande salute …

Niente paura, in Italia gli scandali “alla Lehman Brothers” non esistono: buona parte della finanza è pubblica o papalina.