I bambini e la guerra nel cortile di casa

14 Set

Secondo l’Istituto di Ricerca sulla Pace di Oslo 142 milioni di bambini vivono in zone di conflitto ad alta intensità, cioè nelle zone con più di 1.000 morti legati alle violenze in un anno (Afghanistan, CAR, DRC, Iraq, Myanmar, Nigeria, Filippine, Somalia, Sud Sudan, Yemen). 

Poi, ci sono altrettanti 150 milioni di meninos de rua (bambini di strada) che vagano nelle periferie delle metropoli e non meno di 150 milioni di minori che vivono in zone controllate dal terrore e dalla propaganda delle narcomafie.

In totale, disastro più disastro meno, sono mezzo miliardo di ‘bambini’ che tra dieci anni saranno ‘contro’ di noi o ‘con’ noi … che li abbiamo abbandonati, dopo aver declamato i nostri ideali e la nostra fede.
La scelta è solo nostra.

Demata

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: