La dignità (a tempo) dei riders

3 Lug

imagesIl comparto delle consegna a domicilio è in piena crescita ed i fattorini (riders) delle piattaforme online ricevono paghe bassissime, con assurdi algoritmi e condizioni di lavoro stressanti.

Il Governo è intervenuto e Foodora, Deliberoo, JustEat, Social Food, Mooveda, eccetera si sono (tardivamente) trovate d’accordo sulla carta dei diritti dei riders, ma la Cgil è sconfitta sulla natura subordinata del rapporto di lavoro.

Dovrebbe essere il classico ‘lavoretto’ per studenti e per lavoratori temporanei senza una qualifica, di sicuro non ci si arriva a fine mese, ma in Italia ci sono famiglie che cercano di tirare avanti così e ci sono persone che fanno questo lavoro da anni ed anni: questi i due focus.

Il Decreto Dignità risolve il problema?
Certamente.

Quello delle consegne a domicilio ritornerà ad essere il classico ‘lavoretto’ per studenti e per lavoratori temporanei senza una qualifica: massimo due anni e poi la Ditta chiama un nuovo fattorino e l’ex rider si cerca un altro lavoro … presso un’altra ditta di consegne a domicilio.

Demata

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: