La nuova classe dirigente per l’Italia? Tutta all’estero o in pensione

12 Ott

Alla fine anche il Vaticano si è dovuto arrendere, invocando una ‘nuova’ classe dirigente per Roma e per l’Italia, visto che si tratta della Capitale. Ma ‘nuovo’ significa tutto e nulla, come vedremo.

Ad esempio per i Cinque Stelle come per i Renziani, ‘nuovo’ equivale ad esser nati all’incirca prima del 1968: basta il dato anagrafico. E’ un’idea balzana, già coltivata dalla Beat Generation con esiti disastrosi, ma non è che ci si possa aspettare molto di più da una generazione cresciuta davanti alla televisione con pubblicità sparate ogni cinque minuti.
Peggio ancora se, dovesse insorgere il sospetto che è solo una rincorsa alle poltrone da parte degli ultimi arrivati … mentre gli over60 restano in sella a tutelare la propria progenie e mentre le migliori professionalità over50 stanno scappando all’estero o in pensione.

E ‘nuovo’ è il messaggio che Berlusconi – ormai ottantenne – ha cavalcato per oltre 20 anni e ‘nuovo’ era lo status ‘cult pop’ che il PCI di Togliatti ed Amendola conseguirono con l’aggregazione degli intellettuali nei primi anni Cinquanta.

Insomma, cambiar tutto per non mutare nulla. Tutto marketing, come al solito?

Difficile credere che – a o da Roma – arrivi una classe dirigente veramente ‘nuova’ ed ancor più è difficile credere che la generazione degli attuali quarantenni possa provvedere al quanto, preso atto che Renziani e Grillini non esitano a mostrare apertamente la presunzione di avere già in tasca quella verità che – viceversa -si dice di cercare.

E la presunzione è figlia dell’ignoranza e del’pressappochismo, come è madre di disastri e fallimenti.
Avanti con il nuovo anche se non c’è chi sostituirà con esperienza adeguata a fronte di un apparato che sembra un colabrodo?

Morale della favola? La nuova classe dirigente richiesta dalla Santa Sede non c’è più: dovevamo cambiare 20-30 anni fa e siamo arrivati troppo tardi; è tutta all’estero od in via di pensionamento.

Demata

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: