Come fermare le stragi di migranti (e di cristiani)

19 Apr

Fermare le stragi di migranti nel  Canale di Sicilia – e di cristiani in Libia –  sarebbe facile: basterebbe non essere ipocriti e non avere apparati ‘vicini ai partiti’ che campano di accoglienza …

Le cose sono due.
O le Nazioni  cristiane e laiche intervengono come ‘intervennero’ per il massacro degli Armeni, ammettendo la propria impotenza dinanzi alla Jihad (ed il totale fallimento della visione internazionale democrat voluta da Obama e osteggiata da Hillary).

Oppure l’ONU si decide a garantire delle ‘safe zone’ in Libia, inviando una presenza militare adeguata e avviando una guerra ‘diretta’ con Isis, ammettendo che talvolta le guerre sono inevitabili (ed il totale fallimento della visione internazionale democrat voluta da Obama e osteggiata da Hillary).

In poche parole: o si arriva per lo meno al blocco navale oppure continueranno a morire a migliaia.

Detto questo, chi è l’ipocrita? Renzi o Salvini?

E perchè per intervenire nel Mare Nostrum dobbiamo attendere il permesso di Hollande?

originale postato su Demata (blogger dal 2007)

Una Risposta to “Come fermare le stragi di migranti (e di cristiani)”

  1. Raphael Pallavicini aprile 20, 2015 a 2:41 pm #

    L’ha ribloggato su Buseca ن!e ha commentato:
    Ottima sintesi. A quando l’intervento di terra in Libia sotto l’egida ONU?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: