Vuoti di stampa, vuoti di memoria

10 Gen

Il 2011 che è appena terminato ha visto l’Italia annaspare nel marasma finanziario e mediatico a causa “degli sprechi”, causati dalla casta politica e dall’inefficienza pubblica, dal “difetto di democrazia”, dato dal Berlusconismo, e dal “conflitto di interessi” generalizzato, che aleggia sui partiti italiani.

Almeno questo è quello che riportavano giornali e televisioni.

Il 2012 appena iniziato vede l’Italia fronteggiare il marasma finanziario e mediatico intervenendo su pensioni, contratti di lavoro, ordini professionali, farmacie e tassinari.

Questo è quanto la libera stampa diffonde.

Di “sprechi”, “difetto di democrazia”, “conflitto di interessi” non se ne sente più parlare, come non si parla più di “corruzione”, aumentata del 30% nell’ultimo anno,  secondo la Corte dei Conti.

Ci siamo persi qualcosa? C’è qualcosa che dovremmo sapere?

originale postato su demata

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: