Aria di inciucio

22 Dic

Dopo i rumours ed i “mal di pancia” relativi la legittimità dell’azione di governo condotta dal senatore a vita Mario Monti, arriva una prima presa di posizione del Presidente Giorgio Napolitano, che ha precisato come Alfano, Bersani e Casini dovranno fissare un comune percorso di riforme.

«Il Capo dello Stato ha detto che le forze politiche devono dar luogo a un’agenda di riforme istituzionali che comprenda la riduzione del numero dei parlamentari, la legge elettorale e i costi della politica», questo è quanto riferisce a riguardo Pierluigi Bersani, segretario del Partito Democratico.

Una richiesta molto impegnativa per i tre partiti che sostengono questo governo, visto che andrebbero a confermare una nuova maggioranza politico-programmatica, che i propri elettori, specie quelli del PD, non comprenderebbero.
Male minore, visto che quello maggiore arriverebbe dai “capobastone” di partito, che mal digerirebbero i profondi tagli ai costi ed ai numeri della politica, come chiedono gli italiani.

Non a caso, ieri, al Senato, dove si votava riguardo il cumulo di cariche politiche, la Lega ed il Pdl hanno votato contro, mentre Pd e Idv lasciavano l’aula.

Dunque, nonostante il tentativo del Presidente della Repubblica nel sollecitare un programma “politico” di governo, aumentano i dubbi relativi alla legittimità dell’attuale situazione politica italiana.

Democrazia “sospesa”, forse. Inciucio? Ancora più probabile.

originale postato su demata

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: