La CGIL e la rappresentanza unitaria (che non c’è più)

6 Set

Oggi, la CGIL con il sostegno di Italia dei Valori, Partito Democratico e Sinistra e Libertà ha fermato l’Italia “in difesa dell’art. 18 dello Statuto dei lavoratori. No alla libertà di licenziare”.

“Se non ora quando?”» aveva detto Susanna Camusso, segretario nazionale della CGIL, rivolgendosi alla CISL ed alla UIL e così determinando un gravissimo strappo all’unità sindacale.

L’articolo 39 della Costituzione Italiana prevede che “i sindacati registrati hanno personalità giuridica. Possono, rappresentati unitariamente in proporzione dei loro iscritti, stipulare contratti collettivi di lavoro.”

Dunque, anche se l’articolo 18 dello Statuto dei lavoratori fosse imprescindibile ed irrevocabile, varrebbe la pena ricordare che viene prima, per norma e per logica, l’articolo 39 della Costituzione: niente rappresentanza unitaria, niente contratti …

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: