The Zimmers: my generation was the firestarter

26 Set

Credo che tutti conoscano The Zimmers, che tanti se non tutti li abbiano intravisti in TV. Probabilmente mi sbaglio e forse è il caso di spiegare che, anni fa, da una casa di riposo britannica per anziani alquanto anziani, venne fuori uno dei tanti fiori che il british pop ha voluto regalare alla civilizzazione mondiale.

Erano le note di My Generation dei The Who, coevi dei languidi Beatles e dei dissoluti Rolling Stones e molto più amati di loro dai mobsters dei pub delle periferie di mattoni rossi e delle umide lands di provincia.


http://www.youtube.com/v/9JMbaZ6j1J4&hl=en_US&feature=player_embedded&version=3
 
  

Una generazione "candida", almeno a vederla oggi, e come altro potrebbe essere quando i nuovi giovani la osservano ad anchilosarsi alla fermata di un bus od a confondersi l'orientamento tra le corsie di un discount.

The Zimmers , però, non hanno voluto dimenticare cosa e chi erano e, soprattutto, a cosa hanno dato inizio.


http://www.youtube.com/v/mPQFLGxM6xs?fs=1&hl=it_IT
 

Al di là dei volti grotteschi della scena e della moda, non dimentichiamo che siamo, ormai, alla terza generazione di europei che vedono disattese le loro aspettative in materia di diritti civili, garanzie sociali, politiche ambientali, relazioni internazionali, sfruttamento delle risorse.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: