Bisognava pensarci prima

13 Giu
«Dopo lo scandalo che gli ha fatto perdere molti punti percentuali nelle elezioni europee, Berlusconi torna al lavoro.» (New York Times)

Infatti, è delle ultime ore l'intervento di Berlusconi ai Giovani Industriali: "Veline, minorenni e Mills. C'è un progetto eversivo contro di me" (Il Giornale).
Ed anche: "La stampa dipinge Italia non vera". 

Io non so della stampa, ma i conti sulle Europee li ho fatti da solo , mentre uscivano i dati, e parlerei di volontà popolare, piuttosto che di eversione.
La Lega nel Comune di Milàn è al 15% fisso da anni e una metà degli Italiani (percento più percento meno) vota, puntualmente, dal lato opposto a dove si posiziona Berlusconi.

Inoltre, è notorio che la stragrande maggioranza degli Italiani diffida della Lega per l'indipendenza della Padania, visto che, come si è acclarato definitivamente ieri sera da TETRIS su La7son le stesse persone quelle che vanno a Pontida a far fuoco e fiamme e poi si presentano in TV ben educate.

Riguardo Mills, so solo che, grazie a lui ed a Greganti, due filiere di Tangentopoli non sono mai state individuate.
C'è poi la faccenda di Noemi e della stampa estera che ci sguazza, come accade in tutti i  casi simili.
Cosa dire ….

Non sappiamo cosa sia vero, cosa falso e cosa esagerato: c'è il Lodo Alfano e non se ne è parlato in Parlamento.
Così, per noi cittadini è impossibile avere un'idea a favore o contro, se di questo si tratta.

Inoltre, vero o falso o falsificato che sia, l'opinione pubblica e i Media reagiscono a senso unico dinanzi ai cosiddetti "scandali sessuali".

Diversi Presidenti sono incappati in gossip riguardanti donne molto giovani: i più famosi sono Moshe Katsav (Israele), Bill Clinton (USA) e Andrei Lepper, vicepremier in Polonia.  

Per l'omicidio di una giovane amante, un tribunale egiziano ha mandato a morte un parlamentare.
Ilkka Kanerva, ministro degli Esteri finlandese, ha chiuso con la politica dopo che si è saputo delle sue "pressanti attenzioni" per una spogliarellista.
Larry Craig, senatore Repubblicano dell'Idaho è stato arrestato per aver cercato sesso a pagamento in un bagno dell'aereoporto.

Il popolo e lo specchio mediatico si sollevano anche quando non c'è reato: chi poco possiede ama i leader popolari, ma vuole in loro riconoscere
la stessa sobrietà cui è costretto dalla propria condizione sociale.

Il grande Willy Brandt pagò con la carriera il suo amore per Senta Berger
Il senatore Repubblicano David Vitter ha rimesso la carriera per una escort; peggio è andata all'ex ministro UK Nigel Griffiths, colto sul fatto alla Camera, mentre era con l'amante.
Il Consigliere del Partido Popular di Maiorca, Rodrigo De Santos, ha chiuso con la politica dopo che si è venuto a sapere che frequentava case di massaggi, che offrivano anche accompagnatori ed accompagnatrici.

L'ombra di una possibile relazione con Marilyn Monroe non ha mai abbandonato J.F. Kennedy.

Adesso c'è poco da fare; dovremo abituarci, almeno per un po', a frasi ad effetto come le seguenti:
«L'uno ama definirsi "emancipatore di donne". L'altro ama che le donne
lo chiamino "papi". Così quando i due politici più eccentrici e
appariscenti del mondo … si sono incontrati, le donne abbondavano» (The
Guardian)
«Mr. Berlusconi… Silvio è alquanto preso dalla guardia d'onore del
leader libico»: le amazzoni hanno catturato lo sguardo del premier
italiano, che «non ha potuto fare a meno di ammirare le loro divise da
cerimonia». (Daily Mail rip. Sole 24ore)

Bisognava pensarci prima.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: