Crash !

6 Giu

Qualcuno lo diceva da tempo.
Il debito del Comune di Roma è aumentato dai 6 miliardi di euro del
2002 ai 6,5 di oggi e, secondo le analisi dell’agenzia di rating Fitch, aumenterà fino a 7.5 miliardi nel 20011. Significa che, a partire da quella data, su ogni cittadino, neonati compresi, graverà un debito di circa 2.800 euro a testa contro i 2.400 di adesso.
Fanno 7.600 euro a famiglia. (Bernardo Pizzetti su Corriere della Sera ed. Roma 13/10/2007)

Era trapelato giorni fa.
«Negli ambienti del centro-destra, tuttavia», aggiunge il ‘Sole 24 Orè, la misurazione è «molto più cupa» e «si assesta tra i 9 ed i 10 miliardi di euro» tenendo conto «di almeno due miliardi di mutui» contratti con la Cdp ma «non contabilizzati nel
bilancio comunale perchè ‘garantitì dai trasferimenti della Regione al Comune». (ANSA
04/05/2008)

Sta diventando ufficiale.
La situazione, infatti, sembra peggiore del previsto tanto che l’attuale sindaco di Roma, Gianni Alemanno, sembrerebbe intenzionato a convocare un consiglio comunale straordinario per dichiarare lo stato di “dissesto finanziario” previsto dalla legge per gli enti pubblici che non sono in grado di pagare i loro debiti. La strada necessaria per ottenere gli aiuti del governo. (Il Giornale 06/06/08)

Sacco di Roma – Karl Bruillov 1833

 

Dopo la Regione Lazio salvata in extremis dal commissariamento, con il problema “monnezza” alle porte di Roma in località Malagrotta e la Sanità cara e mediocre, … dopo il crollo dell’Alitalia “che ci mancava anche lo sciopero durante le trattative con Air France”, … dopo l’assorbimento di Capitalia in Unicredit, come stiamo scoprendo dalle vicende della ASRoma, …

… così scopriamo che le “vacanze romane” ci sono costate SETTE miliardi e passa di cambiali, cemento e panem et circences.

Sembra di assistere ad un film di Vanzina con Christian de Sica, in vacanza a credito. Con me ed i miei concittadini dentro … come comparse, naturalmente, morti de fame ed in braghe di tela.

Si può fare?
No, “va in crash” che è ‘na bellezza.

originale postato su demata

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: