Foibe, una questione di diritti umani

10 Feb

Foibe

Vicino casa mia abitava la famiglia Cetnik. Padre, madre figlio ed una nonna che sembrava la Befana.
Non erano del posto, venivano dall’Istria: erano stati sfollati per le stragi compiute dai comunisti serbo-croati.
L’unica colpa loro quella di essere italiani, o peggio italocroati e pure cattolici.

Il signor Cetnik mi ha insegnato a giocare a domino e la moglie Marija mi cucinava dei dolci di castagne buonissimi, il figlio Mario aveva una decina di anni più di me e ricordo le ore passate ad aiutarmi nella costruzione di un modello di aereo.

Brava gente, tanti i morti.

 


 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: