Italia: maglia nera per l’ambiente

10 Gen

E’ proprio vero che per l’ambiente l’Italia non si è mai distinta?

Rispetto agli altri paesi industrializzati ed al tipo di territorio abbiamo avuto un “solo” incidente chimico di rilievo (Seveso), una “sola” area a forte percentuale di tumori alla vescica (Pero) ed una “sola” area (Marghera) in condizioni di “waste”.

Sarà stato per la limitata industrializzazione “pesante” del paese, ma cose così nelle “verdi” democrazie industriali mitteleuropee, se le sognano e se c’era un posto dove l’arte del manutentare e del riciclare, dell’arrangiarsi, era ben viva erano proprio le nostre aree rurali e le città del sud.

Poi, abbiamo visto crescere un consumismo “preconfezionato”, i cui rifiuti in PVC, polistirolo e cartone sono la maggior parte di quanto troviamo nei cassonetti. E, con i Verdi che facevano concorrenza “a sinistra” della Corazzata Rossa, da noi si è affermato, purtroppo, una sorta di agro-ambientalismo da diporto.

La grande massa degli Italiani focalizza la salvaguardia dell’ambiente in due o tre scenari ridondanti: la macchia mediterranea, ovvero la fraschetta, la bruschetta e la pennichella, la spiaggia semi-libera, con il parcheggio, il bar ed il noleggio barche esentasse, il cibo saporito a tavola, come mamma l’ha fatto, ma anche con il PVC e l’etichetta UE di qualità.

Intanto, l’Italia ha già del tutto capitolato sul traffico, sul rumore e sullo smog in città. Se parlassimo, poi, di attività produttive, lagnarsi è inutile, c’è sempre una logica di qualche emergenza, c’è sempre un’urgenza “sociale” prioritaria.

Ma, intanto, arriva la maglia nera per l’ambiente.

 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: